Suona ovunque la tua batteria… Freedrum!

0

Sei un musicista, ma soprattutto un batterista? Allora potresti essere interessato ad un nuovo concept di batteria virtuale creato da Freedrum, specificamente progettato per consentire di suonare la batteria ovunque vogliate.

Una batteria a portata di tasca. Per il momento si tratta solo di un progetto lanciato su Kickstarter, per il quale si richiedevano 150.000 $ affinché andasse in produzione, ma tale obiettivo è stato superato in meno di 10 giorni!

Le possibilità di sostenere il progetto partono da 69 $ in cambio di uno sconto sul prezzo di listino. La produzione dovrebbe partire nel mese di agosto 2017. I creatori di Freedrum spiegano l’ispirazione, il design e le specifiche tecniche:

“Vogliamo portare l’esperienza di suonare la batteria da studi insonorizzati all’aria aperta, al vostro divano, o in qualsiasi altro luogo dove potete portare uno smartphone. Che tu sia un aspirante batterista o un professionista – Freedrum è stato progettato per creare un’esperienza coinvolgente per i batteristi di qualsiasi livello di abilità!
È sufficiente inserire i sensori sulle vostre bacchette, queste saranno associate tramite Bluetooth al vostro smartphone (Freedrum funziona ufficialmente su iOS con Garageband, ma anche con molte altre applicazioni e con Smartphone Android), e potrete suonarle ovunque. E’ così facile! Non richiede connessione ad internet e funziona con una batteria che potrebbe farvi suonare per una settimana. Per un’ esperienza completa, potete associare altre due unità sui vostri piedi. Le unità Freedrum sono intercambiabili, in tal modo da non sarà necessario acquistare le unità piedi speciali.”

In tre parole Freedrum è: “Fun, creative, mobile”.

freedrum-ultra-portable-virtual-drumkit

Ti abbiamo incuriosito? Trova tutte le informazioni QUI

Buon compleanno Radio Kaos Italy! – since 2009 –

0

Auguri a Radio Kaos Italy che a quest’ ora (attualmente le 22:30) il 7 settembre 2009 faceva capolino nelle webfrequenze mondiali iniziando ufficialmente le prove tecniche di trasmissione!

✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯

Sono passati 7 anni, come nei migliori film dedicati alle radio pirata degli anni 60 anche Radio Kaos Italy nasce per gioco, a Roma, in via Renato Simoni 60, in una casa di studenti.
Di passi ne sono stati fatti molti…siamo passati per garage, seminterrati, appartamenti per finire da qualche anno in vetrina!
Siamo passati da 4 persone ad un collettivo di oltre 80 persone!
Si dice che nei rapporti il 7° anno sia quello della crisi, però noi non crediamo negli stereotipi e ci stiamo preparando ad iniziare quest’ anno con il botto, ma vogliamo tenervi un po’ sulle spine…

[spoiler MODE-ON]
***************************************
☠ Aperitivo✗ 24 settembre ☠
***************************************
Ehi…acqua in bocca!
[spoiler MODE-OFF]

quindi STAY TUNED on radiokaositaly.com

✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯

panchina-radio-kaos-italy

✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯✯♫✯♪✯

David Bottrill, vincitore di tre Grammy Awards, in Italia con i Klogr

0

“If we can get this kind of freedom and vibe on the whole record we will make a classic.” – David Bottrill a proposito della pre-produzione del nuovo album dei KLOGR

(“Se riuscissimo a mantenere questo senso di libertà e questa atmosfera su tutto l’album, faremo un classico”).

Con questi presupposti, i KLOGR entrano in studio con il produttore canadese di album come Aenima e Lateralus dei Tool e di Origin of Symmetry dei Muse, per citare alcuni dei capolavori che portano la firma di Bottrill.

Le registrazioni partiranno il 5 settembre a Carpi, presso gli studi dello Zeta Factory e i KLOGR documenteranno gli step di questa importante produzione pubblicando quotidianamente foto e video.

Per seguire i Live Journal dei KLOGR:

Facebook Official: https://www.facebook.com/klogr/?fref=ts

Instagram Official: https://www.instagram.com/klogr_official/

YouTube Official: https://www.youtube.com/user/klogrmusic

Il photo-diary dei Klogr è affidato ad Annalisa Russo, una fra le più quotate fotografe di festival e band internazionali, mentre i video documentari saranno curati da Roberto Zampa, Joba e Giacomo Castellano.

I primi due già autori di alcuni fra i più emozionanti videoclip della band, Castellano storico chitarrista dei più grandi nomi del rock italiano (Piero Pelù, Gianluca Grignani, Gianna Nannini, Vasco Rossi) e produttore toscano ora impegnato professionalmente anche in ambito video.

Klogr Zeta

www.klogr.net

www.zetafactory.com

ALT! e Radio Kaos Italy ti regalano lo Spring Attitude

0

Il festival di elettronica più figo d’Italia te lo regala ALT! in collaborazione con lo Spring Attitude.
Un solo biglietto disponibile per la serata di venerdì 20, che vedrà esibirsi, tra gli altri, Clap Clap, Dj Tennis, Pantha du Prince, Cosmo e tanti altri. Per maggiori informazioni vai sul sito ufficiale www.springattitude.it.

Come si vince il biglietto? Semplice! Vai sulla pagina di ALT! qui, clicca sull’immagine di copertina e commenta!
Il vincitore verrà annunciato dal Falla e dal Romano domani in diretta alle ore 18, sempre e solo su www.radiokaositaly.com.

[RadioGuida] C’ era una volta il piccione viaggiatore…

0

…poi nel 1862 in Italia viene istituito il servizio nazionale delle Regie Poste, che, tra l’altro, introdusse per la prima volta il concetto di “servizio pubblico” ed il primo francobollo veramente “italiano”.

Una curiosità sui francobolli:
La vignetta, ossia è la parte illustrata del francobollo, normalmente contiene le indicazioni dello Stato emittente ed il valore nominale di affrancatura. Fa eccezione solo il Regno Unito che non indica esplicitamente lo stato emittente, sostituito dal profilo del sovrano regnante, mantenendo la prerogativa esclusiva dal lontano 1840, in quanto nazione “ideatrice” del francobollo.

Una curiosità sulle cartoline:
Le prime cartoline in Italia iniziarono a circolare nel 1874. La prima proposta di cartolina fu enunciata in Prussia nel 1865, mentre la prima cartolina postale del mondo fu emessa nel 1869 dalle poste dell’Impero Austro-Ungarico.

Il Menù kaotico del giorno:

13:00 KAOS LUNCH #cinema
15:00 LEBOWSKI BLUES FAMILY #blues
16:00 TROPPA TRAMA #tuttoCiòCheRuotaIntornoAllaMusica
17:00 ITALIAN STAIL #SoloMusicaItaliana
18:00 ALT #ospiti
19:00 10 BY DAN #10cartucce
20:00 PULP #chiccheMusicali
21:00 C’ERA UNA VOLTA IL CINEMA #grandeSchermo
22:00 STREGATI DALLA RETE #epicheGesta

[RadioGuida] E’ italiano l’ inventore del pianoforte: Bartolomeo Cristofori

0

Proprio oggi si festeggia la nascita dell’inventore del pianoforte: Bartolomeo Cristofori. Per la precisione era un “gravicembalo col piano e forte”, chiamato verso la fine del Settecento con il nome “fortepiano”. La novità era l’applicazione di una martelliera al clavicembalo. L’idea di Cristofori era di creare un clavicembalo con possibilità dinamiche controllabili dall’esecutore; nel clavicembalo infatti le corde pizzicate non permettono di controllare la dinamica (anche per questo motivo, pianoforte e clavicembalo non appartengono alla stessa sottofamiglia). Cristofori sostituì i saltarelli con dei martelli al fine di rendere possibile e agevole la graduazione del suono ed ottenendo una nuova intensità di vibrazione e una più ampia varietà di colore.

Il Menù kaotico del giorno:

12:00 IPOTESI DI COMPLETTRO #complottismo
13:00 KAOS LUNCH #curiosità
15:00 ALTA FEDELTA’ #JonnyBliz
16:00 100° DI LIBERTA’ #tecnologia
17:00 FATTORE C #EmanueleColandrea
18:00 EL MONO #Latina
19:00 ASTARBENE #Reggae
21:00 THE 5TH ELEMENT #HipHop
22:00 TOTALLY IMPORTED #Jazz
23:15 PERFORMACTION ROOMS #performazioni

100 Gradi di Libertà – L’Hyperloop e i suoi segreti

0

L’arrivo in Europa era stato annunciato il 2 marzo in diretta ai microfoni di 100 Gradi di Libertà su Radio Kaos Italy, direttamente da Bibop Gresta: vice amministratore delegato e Co-Founder di Hyperloop Transportation Technologies. Adesso l’annuncio ufficiale. La capsula che ci farà viaggiare alla velocità supersonica presto arriverà in Slovacchia.

L’Hyperloop è una capsula che trasporterà 28 persone e merci. Potrebbe sostituire interamente il trasporto aereo sfruttando le energie rinnovabili.

Viaggerà all’interno di un tubo, in cui l’area rarefatta ridurrà al minimo l’attrito e quindi la resistenza al movimento…

Clicca qui per leggere il resto del contenuto

Fuori ora il primo estratto dal progetto “Down The Rabbit Hole”

0

Fuori il 3 Marzo “Down The Rabbit Hole”, il primo singolo estratto dall’omonimo album di Penny Wise, Rubber Soul e S.W.E.D. , lanciato tramite la campagna su Musicraiser e prodotto interamente dalla Do Your Thang Records.
Il singolo, accompagnato dal video realizzato dal team composto da Claudio Ammendola, Mr. Brown e Pacman XII in collaborazione con Francesco Rita e Fabio Frangione che ne hanno curato la parte animata, continua la storia del lancio: “I.N.T.R.O. (I’m Not Real One)”.

La campagna di crowdfunding, iniziata il 1 Febbraio 2016, ha già superato il 75% ed è stata arricchita dai disegni di Francesco Rita che ne sta realizzando il merchandising e ha già concluso il packaging del CD. Sulla pagina dedicata al crowdfunding vi sono già numerose informazioni riguardanti il progetto, una piccola clip di presentazione dello stesso e l’elenco di modalità di partecipazione tramite “Ricompense”.

Un’altro grande passo per una realtà che sta donando freschezza alla scena hip hop romana, da poco entrati a far parte della famiglia di Radio Kaos Italy con il programma The 5th Element, in onda tutti i mercoledì dalle 21.00 alle 23.00 sulle nostra webfrequenze

Anche se è domenica vi faremo alzare dal divano!

0

Radio Kaos Italy non si ferma nemmeno la domanica!
Vi lasceremo in pace fino alla pennichella post pranzo, poi prendete un buon caffè e preparatevi perché si inizia:

alle 17:00 – Miglior trasmissione della settimana: Flair Project
160306_miglior_trasmissione_flair_project
Esplodono gli ascolti per la trasmissione del lunedì Flair Project, che mantiene il primato di ascolti per tutta la settimana parlando di contrabbando e proibizionismo. Opsite della puntata Davide Cimaglia, bartender di un locale romano che, ovviamente, non poteva che chiamarsi “Bootleg”. I classici tre modi per riscoltare la trasmissione:
– collegatevi alle 17:00
– ascoltate il podcast qui sotto
– rileggete l’articolo della giornata QUI mentre ascoltate il podcast caricato nella pagina
e buon ascolto!

alle 18:00 – Library Kaos
160306_library_kaos_slider
Marcello Albanesi ci presenta il libro CAMPI DI MAGGIO con l’autore Igor Patruno. Ambientato negli anni ’70 ascoltiamo le canzoni selezionate dall’ospite per calarci nell’atmosfera.

alle 20:00 – Replica del concerto di Calcutta
160306_rockincura_calcutta
I nostri speaker di Alt! e Fattore C si sono dati un bel da fare questo fine settimana e sono partiti in trasferta per Viterbo. Hanno passato uno splendido week-end pieno di gente, buona musica e la stupenda compagnia dei ragazzi di RockInCura. Si sono divertiti così tanto che vi propongono la registrazione del concerto di Calcutta, musicista che ormai non ha più bisogno di presentazioni.

alle 21:00 – Spaghetti Unplugged

spaghetti unplugged spaghetti unplugged

Il Marmo apre di nuovo le porte per l’ Open Mic più seguito della Capitale e non solo…
Ci hanno già anticipato la presenza degli Anonima Armonisti, uno straordinario gruppo vocale a cappella. Per il resto della serata ormai i ragazzi di Spaghetti Unplugged ci ha abituato a continue sorprese, se non riuscite a raggiungerci al Marmo collegatevi live su radiokaositaly.com, Luca dei Kutso ed il nostro Andrea “Il Kannizza” vi faranno compagnia insieme ai tanti ospiti.

Inizia “Kaos Family”

0

La nostra Giorgia Melillo ha deciso di far conoscere meglio la realtà targata Radio Kaos Italy, ma preferiamo spiegarlo con le sue parole:
“Immaginate un posto piccolo e giallo, e anche un po’ nero, in mezzo agli alberi di pesco.
Immaginate che in questo posto piccolo e giallo e nero siano stipate un milione di persone.
E che ognuna di loro abbia una storia assurda, noiosa, divertente, lontanissima da raccontare.
Immaginate una specie di famiglia chiassosa, stonata, bellissima, imposta, però pure cercata.
Immaginate un principio primo barbuto e tatuato, e con una maglia rossa, e una cresta.
Voi immaginate il Kaos, noi cercheremo di raccontarvelo.”

Ecco a voi il primo di una lunga serie… si inizia con Mica & Tony De Lestat di ATAUD, buona visione!

Capelli che diventano corde di violino

0

Un esperimento davvero interessante a cui hanno partecipato l’artista Tadas Maksimovas e il musicista Eimantas Belickas: il primo ha offerto la sua lunghissima chioma che ha preso il posto delle corde del violino. Il video risale al 2014, girato per pubblicizzare la Festa della Musica che si tiene ogni anno in Lituania dal 2007 a maggio, magari fateci un pensierino… C’è tempo per organizzarsi!

violino_capelli1

violino_capelli2

Non si vive di soli “like”

0

Bene, finalmente da ieri anche in Italia sono arrivate nuove emozioni!
Il Big di Facebook ha accolto la richiesta degli utenti circa il pulsante “Don’t like”, ci ha lavorato e studiato per un anno e alla fine lo ha moltiplicato in sei emoticon. Che piaccia o meno adesso potremmo anche farvi arrabbiare o dispiacere, ma non lo faremo: continueremo solo a piacervi, a farci amare, a divertirvi e stupirvi!

STAY TUNED, STAY MUSIC, STAY RADIOKAOSITALY!

Menù del giorno:

13:00 KAOS LUNCH —> #cinemaEchiacchiere
15:00 LEBOWSKY BLUES FAMILY —> #tuttoBlues
16:00 ITALIAN STAIL —> #amoreItaliano
17:00 45 SEKKI —> #theBoneMachine
18:00 ALT —> #majakovich #ilTeatroDegliOrrori
19:00 5 BY DAN —> #novitàX2
20:00 PULP —> #buonaMusica
21:00 C’ERA UNA VOLTA IL CINEMA —> #oscar
22:00 CONTAINER —> #balliamo

new-emoticon-radio

23 febbraio – Venti anni di “Trainspotting”

0

Incredibile ma vero: Mark Renton e la sua banda oggi festeggiano venti anni di “Trainspotting”. Il film di Danny Boyle, tratto dall’omonimo romanzo di Irvine Welsh (1993) è un cult che ha segnato l’immaginario di generazioni di ragazzi e non.
Festeggiamo anche noi citando uno dei pezzi più intensi della pellicola.

Scegliete la vita; scegliete un lavoro; scegliete una carriera; scegliete la famiglia; scegliete un maxitelevisore del cazzo; scegliete lavatrici, macchine, lettori CD e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete un mutuo a interessi fissi; scegliete una prima casa; scegliete gli amici; scegliete una moda casual e le valigie in tinta; scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cazzo; scegliete il fai da te e chiedetevi chi cacchio siete la domenica mattina; scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio ridotti a motivo di imbarazzo per gli stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi; scegliete un futuro; scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa così? Io ho scelto di non scegliere la vita: ho scelto qualcos’altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l’eroina?

Ed ecco cosa vi aspetta oggi a Radio Kaos Italy:

12:00 ROCK SHOP ————> #ermastino #rock #alternative
13:00 KAOS LUNCH ———–>#miscellaneous
15:00 HEAVY TIME ———–> #metal
16:00 ON BOARD ————-> #surf #skate #board
17:00 45 SEKKI ————-> #drastiko #hardcore #punk
18:00 DISC DELIRIUM ——–> #english #delirium
19:00 BAD MEDICINE ———> #energy #rock #capelloni
20:00 BEERADIO ————-> #birra #musicphobia
21:00 WHITE CANOTTA ——–> #music
22:00 TOTALLY IMPORTED —–> #international

Giornata nazionale del gatto

0

Il 17 febbraio è la Giornata nazionale del gatto ed è un modo per festeggiare i nostri piccoli e amati demoni.
C’è un’altra festa, il 17 novembre, che celebra i gatti neri un po’ per riscattarli dall’assurda superstizione. Intanto oggi facciamo loro un po’ di coccole in più e, soprattutto, riempiamo di più la ciotola!

Nella nostra scodella, invece, oggi c’è questo:

12:00 *** NEW *** IPOTESI DI COMPLETTRO —> #verità #nascoste
13:00 KAOS LUNCH —> #iniziarebene
15:00 ALTA FEDELTA’ —> #highfidelty
16:00 100° DI LIBERTA’ —> #informazione
17:00 FATTORE C —> #kannizza #laguarino #risate
18:00 EL MONO —> #amparito #scimmie #sudamerica
19:00 ASTARBENE —> #crew #circus #ukulele
21:00 THE 5TH ELEMENT —> #hiphop
23:00 ATAUD —> #chart #oscurità

Rock satanico: l’esoterismo sulle note di una chitarra

0

Dai suoi albori, la musica rock ha incontrato sostenitori e deprecatori, ma mai nessun altro genere musicale ha subito le sue stesse accuse di satanismo e istigazione alla violenza.

Non vi sarebbe nulla di strano, se non fosse che ancora oggi – a circa 60 anni dalla nascita della musica rock – esso viene indicato come la “musica del diavolo”, definizione attribuita anche ai suoi sottogeneri e ai suoi “discendenti”.

Ma cosa ha contribuito a trasformare il rock nella musica satanica per eccellenza?
La storia della sua cattiva fama comincia dai primordi della musica rock: tra gli anni ’30 e gli anni ’40, nasce una nuova tipologia musicale, il rock’n’roll. Il termine, solo successivamente utilizzato per indentificare questo genere, nasce nelle comunità afroamericane nel XVIII secolo per indicare i balli o i movimenti sessuali. Sarà Alan Freed ad utilizzarlo nel 1951, per indicare il nascente genere musicale che prevedeva l’utilizzo della chitarra elettrica.

Già le premesse, per una mentalità conservatrice come quella ecclesiastica, non erano eccellenti, ma il passaggio da semplice genere musicale a sonorità satanica si ha nel 1967, quando i Beatles pubblicano l’album Sergeant Pepper’s Lonely Hearts Club Band.

rock_satanico1

Niente di particolarmente esoterico o con richiami espliciti a una religiosità differente da quella convenzionale, perlomeno nei testi. Il problema risiede nella copertina, in cui il gruppo inglese fa ritrarre tutti i “volti delle persone che amiamo ed ammiriamo” (R. StarR), tra cui quello dell’occultista Aleister Crowley.

rock_satanico2

Le teorie di Crowley erano molto in voga negli anni ‘60/70, specie negli ambienti rock, per la natura trasgressiva dei suoi insegnamenti. Non è difficile immaginare come, nel clima rivoluzionario dell’epoca, un pensiero come quello di Crowley, che predicava la liberazione degli istinti e l’affermazione dell’espressione dell’uomo sopra ogni regola, facesse presa sui giovani desiderosi di distaccarsi da ogni forma di repressione sociale.

Crowley appare spesso nella storia del rock, o perché i membri delle band erano attratti dalle sue idee – come il leader dei Led Zeppelin, Jimmy Page, che cita il motto di Crowley “Fa ciò che vuoi” sulla copertina dell’album III –, o per pura citazione nei testi dalle sue opere, o semplicemente perché la simbologia da lui utilizzata faceva parte di un bagaglio culturale ed esoterico che stava tornando in voga ed esercitava fascino sui membri delle varie rock band.

Non va dimenticato, infatti, che il genere rock nasce come movimento musicale di rottura dalla musica canonica, sia che si intenda la musica da camera, sia che si parli di musica leggera.
A livello puramente tecnico, oltre ai differenti strumenti introdotti dal genere, come la chitarra elettrica, esso presenta una differenza sostanziale da ogni tipologia acustica fino a quel momento prodotta: il movimento musicale è frenetico, martellante, ricco di sonorità arcaiche e tribali; si riteneva che la struttura in misure sincopate in chiave di sol, producesse una disintegrazione isterica della psiche umana e un accrescimento della tensione emotiva, che istigava alla violenza.

Se alla liberalizzazione degli istinti inneggiata dai testi e all’utilizzo frequente di allucinogeni che accompagnava l’ascolto di tali melodie, aggiungiamo l’evoluzione esoterica di alcuni “generi-figli” del rock promulgata da gruppi come i KISS o i Black Sabbath, non è difficile immaginare come e perché esso sia stato per lungo tempo proclamato “musica del diavolo”.

Le motivazioni, di cui qui abbiamo fornito un sunto, sono largamente esposte nel libro Il Rock’n’roll – Violenza alla coscienza per mezzo dei messaggi subliminali del sacerdote Jean Paul Régimbal (1983), in cui l’autore esplica molto chiaramente le sue opinioni sul genere.

Nonostante gli strafalcioni tecnici e le teorie assolutamente fantasiose dello scrittore, il volume offre uno sguardo chiaro di come l’ambiente clericale percepisse il rock.

Noi, d’altronde, possiamo solo analizzare tali teorie e goderci una bella disintegrazione psichica e aumento emotivo al ritmo di We will rock you.

Il rock kaotico che vi proponiamo oggi:

13:00 KAOS LUNCH ——————> #SPORT #RISATE #CAZZEGGIO
15:00 L’ ALMANACCO DEL RISVEGLIO –> #OROSCOPO #RISVEGLIO
16:00 HELLO VINTAGE —————> #VINTAGE
18:00 #DISORDER ——————-> #SPERIMENTAZIONE #NONTEL’ASPETTAVI
19:00 NEWS DEL CASCO ————–> #NEWS #TUTTOLOGIA #ENERGIA
20:00 AUDIOVIDEODISCO ————-> #SARCASMO #STREETLIFE #MUSICA
21:00 KUTSO & THE KING ————> #STROPICCIARSILEORECCHIE #IRONIA
22:00 FLAYR PROJECT ONAIR ———> #DRINK #MISCELAZIONE #BUONBERE
23:00 TIPS! ———————–> #WORDWIDE #CONTAMINAZIONI

[sondaggio] Olivia wants you for the San Valentino Contest!

1

E’ la settimana di San Valentino e, volente o nolente, ovunque si parla d’ammmore (sì, proprio scritto così). Anche Bad Medicine ha deciso di farlo, coinvolgendo tutti voi ascoltatori con un sondaggio.
Ricordo che un giorno un noto musicista romano mi disse che non potevo essere una donna perché non amavo le power ballad, i cosiddetti lentoni stracciamutande che scombussolano anche il rocker più duro, ma adesso sono cresciuta, sono diventata una signorina, mi sono addolcita e ho imparato anche io ad apprezzare questi pezzi. Non troppo eh, non crediate, devo comunque tenera alta la mia bad reputation!
Eccovi dunque servito un elenco di pezzi da diabete fulminante e toccherà a voi votare il vostro preferito. Il Il pezzo che avrà che avrà raggiunto il punteggio più alto aprirà la trasmissione di martedì 16.
Preparate l’insulina, gli accendini e gli occhietti a cuore e votate!
– Le votazioni sono aperte da adesso fino a lunedì alle 12 –
Bacini e rock’n’roll,
Olivia di Bad Medicine

Sondaggio: Qual è la vostra ballad preferita?

Quando i Beatles sbarcarono in America

0

È il 9 febbraio del 1964 e i Beatles si esibiscono all’Ed Sullivan Show. La band sta diventando tra le più famose del mondo e finalmente sbarca negli Stati Uniti: ben 73 milioni di spettatori si riuniscono attorno ai televisori per assistere ad uno degli spettacoli mediatici più indimenticabili di sempre.


Now yesterday and today our theater’s been jammed with newspapermen and hundreds of photographers from all over the nation, and these veterans agreed with me that the city never has the excitement stirred by these youngsters from Liverpool, who call themselves The Beatles. Now tonight, you’re gonna twice be entertained by them. Right now, and again in the second half of our show. Ladies and gentlemen, The Beatles. Let’s bring them on.

Ed Sullivan

Adesso però basta, si pensa al menù del giorno!

12:00 ROCK SHOP ————> #ermastino #rock #alternative
13:00 KAOS LUNCH ———–>#miscellaneous
15:00 HEAVY TIME ———–> #metal #virtualsymmetry
16:00 ON BOARD ————-> #surf #skate #board
17:00 45 SEKKI ————-> #drastiko #hardcore #punk
18:00 DISC DELIRIUM ——–> #english #delirium
19:00 BAD MEDICINE ———> #energy #rock #capelloni
20:00 BEERADIO ————-> #birra #musicphobia
21:00 WHITE CANOTTA ——–> #music
22:00 TOTALLY IMPORTED —–> #international

Accadde oggi: quarant’anni di “Taxi Driver”

0

Era l’8 febbraio 1976 e “Taxi Driver” usciva nelle sale statunitensi.
Un incredibile Robert De Niro diretto da Martin Scorsese in una pellicola cult!

Cercai tante volte di telefonarle ma poi non veniva più neanche al telefono. Le mandai dei fiori ma me li riportavano tutti a casa. L’odore dei fiori mi dava la nausea, e il mal di testa mi torturava. Mi pareva di avere il cancro allo stomaco… Non dovevo lamentarmi però, la salute è una cosa che dipende da come ti senti. Più pensi di sentirti male e più… stai… male.
Travis Bickle

Il nostro menù del giorno!?!?!?! Otto proiettili dritti al cervello!
taxi_driver

13:00 KAOS LUNCH #sport #risate #cazzeggio
15:00 L’ ALMANACCO DEL RISVEGLIO #oroscopo #risveglio
16:00 HELLO VINTAGE #vintage
19:00 NEWS DEL CASCO #news #tuttologia #energia
20:00 AUDIOVIDEODISCO #sarcasmo #musica
21:00 KUTSO & THE KING #dastropicciarsileorecchie #ironia
22:00 FLAYR PROJECT ONAIR #drink #miscelazione #buonbere
23:00 TIPS! #worldwide #contaminazioni

Vi lasciamo con le nostre dirette, tra gli applausi del grande De Niro!
<<< STAY TUNED!! >>>
taxi_driver_1

Installazioni musicali a Parigi

0

A noi di Radio Kaos Italy piace tutto ciò che ruota intorno alla musica, guardate cosa siamo andati a scovare in Francia, precisamente a Parigi…
Una installazione musicale sui cancelli della città a cura di Geometry Global, non aggiungiamo altro, se siete curiosi guardate ed ascoltate il video!

Venerdì 05 Febbraio…Nel 1936 fu proiettato la prima volta “Tempi moderni” di Charlie Chaplin

0

“Tempi moderni”, film scritto, prodotto, diretto ed interpretato da Charlie Chaplin venne proiettato per la prima volta nel 1936 a New York. Chi di voi non ricorda la scena di Chaplin che ruota all’interno degli ingranaggi oppure le scene in cui è ossessionato dallo stringere i bulloni, finendo per cercare di avvitare tutto quello che gli passa davanti, o anche quando raccoglie una bandiera che inizia ad agitare per richiamare richiamare l’attenzione dell’autista che l’ha persa, senza accorgersi che dietro di sé c’è un corteo in sciopero e di fronte la carica della polizia…
Un film geniale, fatto di coincidenze esilaranti che tuttavia rilascia, come tutti i film di Chaplin, un retrogusto un po’ amaro ma pieno di speranza.

Se non lo avete ancora fatto, vi consigliamo vivamente la visione del film (e tutta la filmografia).Vi lasciamo con con il nostro menù del giorno ed un tributo al cinema di Charlie Chaplin da parte del rapper statunitense J-five, che ne ha campionato la voce (tra l’altro di quello che risulta il primo e unico episodio di interpretazione sonora del “vagabondo”)

13:00 ROMA CHIAMA —————–> #comune #Roma #goodNews
17:00 ENJOY THE TRIP (ETT) —————–> #thè #goodTrip
18:00 ELECTRIC LOREM —————–> #elettronica #sonorità #goodLorem
19:00 TDCS —————–> #aperitivoTime #goodMusic
20:00 BAD SELECTION —————–> #risate #goodVibrations

Giovedì 04 Febbraio 1991 – Viene pubblicato Innuendo dei Queen

0

Avrete riconosciuto tutti il mito nell’ immagine di copertina: Freddie Mercury. La gif potrebbe risultare un po’ fuorviante, visto che in realtà è ripresa dal video di “I Want To Break Free” che non è presente nell’ album “Innuendo”, ma in “The Works” pubblicato nel 1984. Questo album è l’ultimo pubblicato prima della morte di Freddie Mercury.

Ricordando quindi questo stratosferico gruppo vi presentiamo il nostro menù giornaliero:
13:00 KAOS LUNCH ——————> #lunch #cinema
15:00 LEBOWSKY BLUES FAMILY ——————> #blues #curiosità
16:00 ITALIAN STAIL ——————> #musica #stileItaliano
17:00 45 SEKKI ——————> #colonnelli #drastiko
18:00 ALT! ——————> #Dr.Panico #cc-maxigross
19:00 5 BY DAN x2 ——————> #Marcoccia #altoVolume
20:00 PULP ——————> #loser #groooowl

01 Febbraio 1958 – “Nel blu dipinto di blu” vince l’8° Festival di Sanremo…

0

Ben 58 anni fa la coppia Johnny Dorelli/Domenico Modugno vince l’8° Festival di Sanremo con “Nel blu dipinto di blu”, conosciuta anche come: Volare.

Checchè se ne dica del festival di San Remo questa canzone ha comunque fatto la storia della canzone italiana. E’ l’unica canzone italiana ad essere rimasta in classifica per ben 5 settimane anche negli Stati Uniti e, soprattutto, per l’epoca rappresenta il punto di rottura della musica italiana tradizionale.

La canzone fu subito fonte di ispirazione per molti musicisti, infatti la prima cover fu incisa pochi mesi dopo da Fred Buscaglione. Seguono infiniti reinterpretazioni e riadattamenti, ma quello che rimane di più nelle nostre corde è forse la versione degli “Io e i Gomma Gommas”:

Parlando invece del testo ed in particolare dell’ ormai famosissimo ritornello, la reale nascita e patria potestà è tutt’ora da accertare. Modugno afferma che l’idea gli fosse sorta osservando con la moglie Franca il cielo azzurro dalla finestra della sua casa, invece Migliacci inizialemente affermava che l’idea gli fosse venuta osservando Le coq rouge dans la nuit di Chagall, per ritrattare successivamente affermando che l’idea fosse nata in realtà da un incubo. Restiamo nel dubbio e vi proponiamo il BluMenù della giornata con una new entry alle 16:

13:00 KAOS LUNCH ————————> #SPORT #RISATE #CAZZEGGIO
15:00 L’ ALMANACCO DEL RISVEGLIO ————> #OROSCOPO #RISVEGLIO
16:00***HELLO VINTAGE*** NEW ENTRY! ————> #BURLESQUE #IlGiaguaro #VesperJulie #MadameMesammouche
18:00 #DISORDER —————————–> #FORMARIDOTTA #SCIOPERO
19:00 NEWS DEL CASCO ————————> #NEWS #TUTTOLOGIA #ENERGIA
20:00 AUDIOVIDEODISCO ————————> #SARCASMO #STREETLIFE #MUSICA
21:00 KUTSO & THE KING ————————> #STROPICCIARSILEORECCHIE #IRONIA
22:00 FLAYR PROJECT ONAIR ——————–> #DRINK #MISCELAZIONE #BUONBERE
23:00 TIPS! ———————————-> #WORDWIDE #CONTAMINAZIONI

Giorno della Memoria: la musica e l’assurdità della guerra

0

giorno_della_memoria

Oggi è il Giorno della Memoria e chissà quanti articoli leggerete sul tema. Scrivere banalità su un tema del genere non è così difficile, quindi noi vogliamo ricordare con un linguaggio mai banale che per noi è il più naturale: la musica.

Anche se non è direttamente sull’Olocausto, “With God on Our Side” di Bob Dylan allude a quei “sei milioni”.

And then the second World War, it came to an end / We forgave the Germans and now we are friends / Though they / murdered six million, in the ovens they fried / The Germans now, too, have God on their side

“Auschwitz” di Francesco Guccini non ha bisogno di presentazioni.

Io chiedo come può un uomo uccidere un suo fratello / eppure siamo a milioni in polvere qui nel vento, in polvere qui nel vento…


“La casa delle bambole”, detta anche joy division, è il romanzo di un’ex-detenuto nel lager di Auschwitz che si firmava Ka-Tzetnik 135633. E “No Love Lost” lo cita:

Through the wire screen, the eyes of those standing outside looked in/ At her as into the cage of some rare creature in a zoo. (…) No life at all in the house of dolls./ No love lost, no love lost”.

Non c’è cosa più assurda della guerra. “Story of Isaac” è il brano di Leonard Cohen che lo afferma con forza.

And if you call me brother now / forgive me if I inquire, / Just according to whose plan?” / When it all comes down to dust / I will kill you if I must, / I will help you if I can.

Ed il menù della memoria è:
13:00 – KAOS LUNCH ———-> #musica #immortaliDelRock
15:00 – ALTA FEDELTA’ ———-> #LadySometimesRecord #top5 #ospiti
16:00 – 100° DI LIBERTA’ ———-> #creatività #trasmissione #radiofonica #scientifica
17:00 – FATTORE C ———-> #santilli #luigiScarano
18:00 – EL MONO ———-> #musica #latina
19:00 – ASTARBENE ———-> #virtus #rivelazione
21:00 – THE 5TH ELEMENT ———-> #hip #hop
23:00 – ATAUD ———-> #sonorità #scure #maledette

Video in arrivo su Spotify, da questo fine settimana.

0

Pronti alla novità!? In arrivo entro fine mese su smartphone Android ed entro i primi di Febbraio sui cugini I-Phone.
La notizia, ufficializzata già nel Maggio scorso, sta per diventare realtà. Terminati i test sul 10% degli utenti di Stati Uniti, Germania, Regno Unito e Svezia il servizio e’ pronto per essere lanciato a livello mondiale.
Spotify punta a diventare il jukebox all-in-one per ciascuno di noi.

Vi mostriamo lo spot Spotify su Youtube, la battaglia tra i due colossi sta per iniziare…

Grande attesa per i metodi di scoperta video per gli utenti. Le proposte video saranno basate sui gusti musicali degli utenti, l’ ora, il giorno e, ovviamente, in base a ciò che si sta vedendo. Sono già pronte delle playlist che ci guideranno nella visione dei contenuti, come ad esempio “News of the Week” (notizie della settimana) oppure “Laughs at Lunch” (risate a pranzo). In ogni caso il guanto di sfida ai grandi competitors, Google (Youtube) in primis, e’ stato lanciato.

Ah…un consiglio: se non volete fermarvi al main-stream ascoltate Radio Kaos Italy 😉

proibizionismo…correva l’anno 1838.

0

Partiamo dal 26 gennaio del lontano 1838: Il Tennessee emana la prima legge proibizionista negli USA.

Come da copertina vi postiamo uno spezzone della puntata dei Simpson in cui viene trattato il tema nella cittadina di Springfield. Il tutto ha inizio un San Patrizio in cui Bart si ubriaca…per il resto vi consigliamo di cercare l’episodio numero 18 dell’ottava serie: “Homer contro il 18° emendamento”.

Non ci addentriamo sulle dinamiche storiche e politiche che diedero vita a proibizionismo, ma vi facciamo riflettere su quanto sia stato molto poco produttivo. Anche se, pensandoci bene, se potessimo proibire la musica prodotta da Gigi D’Alessio il mondo sarebbe diverso…

Voi chi/cosa proibireste nell’ universo musicale?
Mentre ci pensate ascoltate Radio Kaos Italy. Oggi 26 Gennaio 2016 proponiamo un menù antiproibizionista a base di:

12:00 – ROCK SHOP ——> #er mastino #rock #alternative
13:00 – KAOS LUNCH ——> #miscellaneous #MassimoBonelli #primoMaggio
15:00 – HEAVY TIME ——> #metal
16:00 – ON BOARD ——> #surf #skate #board
17:00 – 45 SEKKI ——> #hellnation #vinile #sport
18:00 – DISC DELIRIUM ——> #delirium #buyarecord #buyarecord
19:00 – BAD MEDICINE ——> #energia #BangOut
20:00 – BEERADIO ——> #birra #NoiseFromNowhere
21:00 – WHITE CANOTTA ——> #music #Doomraiser
22:00 – TOTALLY IMPORTED ——> #jazz #rnb

La patata tira…

0

Senza scendere nel volgare si dice sempre che la patata “attira” il pubblico, specie quello maschile, ma stavolta è servita ad attirare la bellezza di un milione di euro. È quanto ha sborsato un collezionista d’arte, cliente del fotografo Kevin Abosch, dopo aver visto l’opera dell’artista irlandese.

Abosch è uno dei fotografi ritrattisti più apprezzati a livello internazionale, tra gli altri ha ritratto Johnny Depp, Steven Spielberg, Dustin Hoffman, Bob Geldof ed i più potenti della Silicon Valley. In effetti non ha studiato arte ma, in realtà, è un ex biologo che ama la tecnologia e ha familiarità con i linguaggi di programmazione.

Abosch attribuisce il suo successo con la fotografia alla passione, un po’ di talento naturale, ed alcuni momenti chiave della sua carriera.

La sua prima possibilità è nata nel 1990, stava lavorando con la CBS Records. La casa discografica aveva bisogno di un fotografo per un servizio fotografico ad una sua band e Abosch si offrì come volontario per il lavoro. Quando la CBS gli chiese di vedere il suo portafoglio, Abosch si rese conto di non avere uno, così mostrò otto dei suoi quadri e ha negoziò $ 2.500 per mezza giornata di lavoro…non male per il primo servizio come fotografo!

Riflettete…

Musica…da guardare!

0

Tutti conosciamo le onde sonore e le abbiamo studiate sui libri di scuola, ma non è di questo che stiamo parlando. Parliamo dei movimenti che effettivamente compiono i musicisti che sono stati trasformati in arte grazie alle fotografie di Stephen Orlando. Unendo luce e movimento è riuscito a creare degli scatti unici per ogni esibizione perché collegati ai singoli movimenti esecutivi dei performer.

musician-long-exposure-light-painting-photography-stephen-orlando-6

L’artista si è lasciato ispirare dagli esperimenti eseguiti dal fotografo Gjon Mili, che ha immortalato anche Pablo Picasso.

Ha fornito ai musicisti degli archi su cui sono stati accuratamente posizionati degli speciali LED che, uniti ad una scarsa luminosità, una lunga esposizione ed al movimento compositivo, hanno generato questi scatti musicali.

musician-long-exposure-light-painting-photography-stephen-orlando-3

L’artista spiega:
“A relative motion between the performer and camera must exist for the light trails to move through the frame. I found it easier to move the camera instead of the performer. The LEDs are programmed to change color to convey a sense of time. […] Each photo is a single exposure and the light trails have not been manipulated in post processing.”

“Deve esistere un movimento tra performer e macchina fotografica per permettere ai sentieri di luce di creare un sentiero. Mi è risultato più facile spostare la fotocamera piuttosto che il performer. I LED sono programmati per cambiare colore e, quindi, trasmettere il senso di tempo. […] Ogni foto è stata scattata in una sola esposizione e i sentieri di luce non sono stati manipolati in post-elaborazione.”

Nel giro di un anno la stessa tecnica è stata applicata anche ad altri oggetti, date un occhiata su motionexposure.com | Facebook | Instagram

Questa, invece, la dedichiamo agli amici di ON BOARD:

motionexposure_on_board

musician-long-exposure-light-painting-photography-stephen-orlando-4

musician-long-exposure-light-painting-photography-stephen-orlando-1

Davvero ascoltate ancora l’FM!?!? Naaaaaaaaaaaaaaaa

0

Buongiorno ragazzi!
L’immagine di copertina dovrebbe farmi riflettere un po’, siamo nel 2016 e voi ascoltate ancora la radio in FM!?!?!? vi rendete conto che il mondo intorno a voi si sta evolvendo (anche se in Italia siamo un po’ più lenti rispetto ad altri Paesi), a New York le vecchie cabine telefoniche vengono trasformate in punti wifi, le macchine si collegano con i propri telefoni non appena si entra nell’abiatacolo…siamo iperconnessi, allora cos’aspettate!?!? accendere i telefoni, computer, tablet ed ascoltateci!
www.radiokaositaly.com

Il menù per aiutarvi a svecchiare le vostre abitudini:

12:00 ROCK SHOP – una new entry in casa RKI
13:00 KOAS LUNCH – oggi è la puntata “aperta” di Antonio Aversano, scoprite con noi di cosa parlerà
15:00 HEAVY TIME – nuova entrata dell’anno ed il nome è piuttosto chiaro non vi sembra!? Metal in tutte le salse
16:00 ON BOARD – Umberto e Sirolo di sera ospiteranno Massimiliano Cerioni con il suo didgeridoo per farci ascoltare LIVE questo fantastico strumento
17:00 – 45 SEKKI– Drastiko ospita Jonny Dal Basso, in una sola parola: onemanband
18:00 DISC DELIRIUM – sfido chiunque a trovare un’altra trasmissione del genere, solo Mark con la sua trasmissione in inglese ci farà sentire le sue perle musicali.
19:00 BAD MEDICINE – Olivia ha registrato una puntata speciale con molti ospiti in onore di David Bowie, da pelle d’oca…
20:00 BEERADIO – Venite a trovarci in studio per provare le produzioni artigianali del birrificio “Birra Del Frate”
21:00 WHITE CANOTTA – vi diciamo solo: aprite le orecchie!
22:00 TOTALLY IMPORTED – Francesco tenti ci accompagnerà anche oggi in un viaggio musicale tra jazz soul ed R&B

Blue Monday, il giorno più triste dell’anno…gli specialisti consigliano:”Ascoltate Radio Kaos Italy”

0

Vi sentite spossati, stanchi, avviliti? Vi si prospetta una giornata snervante, estenuante e scoraggiante?
bhè non siete i soli. Ufficiosamente oggi è il “Blue Monday”, che non è soltanto il titolo di una canzone dei New Order, ma il giorno più triste dell’anno. In Inghilterra il terzo lunedì di Gennaio è ormai diventato quasi una festività da calendario. Proprio nel Regno Unito ha origine questa “ricorrenza” per cui nel 2005 l’insegnate Cliff Arnall ha creato una vera e propria equazione, presto smentita da tutti gli scienziati mondiali.

Noi non sappiamo se oggi sia effettivamente il giorno più deprimente dell’anno, ma è pur sempre LUNEDI’ e l’inizio settimana è sempre traumatico, abbiamo quindi condotto uno studio grazie ad alcuni amici scienziati che ci hanno confermato: “Ascoltare Radio Kaos Italy riporta il buon umore e dona energia”, quindi per annullare l’effetto spossante della vostra giornata vi proponiamo:

13.00 Kaos Lunch –> appuntamento con Football Kaos
15.00 L’Almanacco del Risveglio–> scoprite cosa hanno da dirvi le stelle
18.00 ‪#‎DISORDER‬ –> Demenzialità insieme ad Andrea Cannizzaro
19.00 News del CASCO –> ‪#‎notizie‬ ‪#‎curiosità‬ ‪#‎energia‬
20.00 AUDIO VIDEO DISCO –> w// Occhi viola
21.00 KUTSO & THE KING –> ‪#‎musica‬ ‪#‎chiacchiere‬ ‪#‎smargiassate‬
22.00 Flair Project –> ‪#‎barman‬ ‪#‎drinkculture‬ ‪#‎beremiscelato‬
23.00 Tips! – Radio, Events & Management –> ‪#‎worldmusic‬ ‪#‎electro‬ ‪#‎black‬

///_WEB_///
//www.radiokaositaly.com/index_ascoltaci.html
///_IPHONE_///
//www.newradiostream6.com/tunein.php/radiokao/playlist.pls
///_TUNEIN_///
//tunein.com/radio/Radio-Kaos-Italy-s200397/
(APP GRATUITA)

E potete interagite con i nostri speaker con il numero WhatsApp 392 775 6445

Si riparte…STAY TUNED!

0

Il 2016 è iniziato e con tanti buoni propositi e tante novità e Lunedì 11 Gennaio inizia un’altra grandiosa stagione di Radio Kaos Italy che vi terrà compagnia con live, trasmissioni, eventi, aperitivi e molto altro che scoprirete man mano…ma tutto unito da due componenti fondamentali: Musica (con la “M” mauiscola) e divertimento!
Se non riuscite ad ascoltare Radio Kaos Italy H24, iniziate ad organizzarvi la settimana in base alle vostre trasmissioni preferite!
Ed allora iniziamo con il nostro nuovo Palinsesto settimanale:

Lunedì
>> KAOS LUNCH (ore 13-15) programma che vi accompagnerà dal lunedì al giovedì cambiando ogni giorno argomento. Il Lunedì è per gli appassionati di calcio e sport in generale possono godere di informazioni e divertimento
>> L’ALMANACCO DEL RISVEGLIO (ore 15-16)
>> #DISORDER (18-19), un programma di cui non anticipiamo niente e diciamo soltato: “Da non perdere!”.
>> NEWS DEL KASCO (ore 19-20), la raccolta di tutte le news curiose, i sondaggi, e i pensieri degli ascoltatori
>> AUDIO VIDEO DISCO (ore 20-21) in compagnia di Ema e Fede, simpaticissimi ed estremamente amanti della musica
>> KUTSO & THE KING (ore 21-22) prima novità del palinsesto condotto dai “Kutzo” e dal nostro Dj Piotto Piotto
>> FLAIR PEOJECT (ore 22-23) in compagnia di bartender professionisti che sveleranno i segreti del buon bere
>> TIPS (23-00) un viaggio continuo e “worldwide” attraverso le storie, le atmosfere e le contaminazioni musicali

Martedì
>> KAOS LUNCH (ore 13-15) dopo il calcio del lunedì, il martedì resterà un punto interrogativo tutto da scoprire…
>> HEAVY TIME (ore 15-16) secondo giorno di palinsesto, seconda novità per Radio Kaos Italy…tutto il Metal di ieri, di oggi e di domani!
>> ON BOARD (ore 16-17) ci porterà ad ascoltare un po’ di musica a bordo di tavole dotate di ruote o lisce come l’olio per scivolare sulle onde
>> 45SEKKI (ore 17-18) col Drastiko, la sua musica e i suoi super ospiti
>> DISC DELIRIUM (ore 18-19) è la trasmissione in inglese che vi parlerà di musica, di cinema e TV cult, accompagnandovi verso un altro livello di percezione in un più totale disc delirium!
>> BAD MEDICINE (ore 19-20) di Olivia Balzar vi darà la carica con del sanissimo rock’n’roll
>> BEERADIO (ore 20-21) si parla di una splendida bevanda gialla: la Birra e tutto ciò che gli gira intorno
>> WHITE CANOTTA (ore 21-22) personaggi, street art e musica che spacca i timpani…pulitevi bene le orecchie prima di ascoltarli
>> TOTALLY IMPORTED (ore 22-23) soul, funk, jazz, afrobeat, electronic vibes e rarities; perle nascoste del passato alternate a novità del panorama musicale indipendente, tutto rigorosamente d’importazione
>> INDIELAND (ore 23-00) a darci la buonanotte c’è la musica “oltre i soliti giri” con Simone Mercurio

Mercoledì
>> KAOS LUNCH (ore 13-15) il mercoledì tutto a base di musica
>> 100° DI LIBERTA’ (ore 16-17) dall’ ideatrice di “Smonta un televisore e accendi un’idea” un programma che parla di creatività
>> FATTORE C (ore 17-18) che sa tutto, ma proprio tutto di ciò che c’è aldilà del mainstream e dell’indie
>> EL MONO (ore 18-19) con la fantastica Amparo che ci porterà nelle zone da noi inesplorate della migliore musica sudamericana
>> ASTARBENE (ore 19-21) in cui i paladini del reggae vi faranno scoprire le migliori tunes, tutte le novità, i concerti e gli eventi della capitale
>> THE FIFTH ELEMENT (ore 21-23) altra new entry…siete pronti per due ore di HIP HOP?
>> ATAUD (ore 23-24) è il programma fatto di sonorità scure e maledette, con approfondimenti, classifiche, news, interviste, live e dj set

Giovedì
>> KAOS LUNCH (ore 13-15) per concludere in bellezza la settimana del Kaos Lunch si parla di cinema
>> LEBOWSKI BLUES FAMILY (ore 15-16) il titolo della trasmissione non vi suggerisce niente?una sola parola: Blues!
>> ITALIAN STAIL (ore 16-17) come si scrive si legge, in puro stile italiano come tutta la musica che ascolterete
>> 45 SEKKI (ore 17-18) secondo appuntamento settimanale per Drastiko ed i suoi ospiti
>> ALT! (ore 18-19) con il meglio della musica indipendente e alternativa e tanti ospiti
>> 5 BY DAN (ore 19-20) ottime notizie dal guru della musica alternativa Daniel C. Marcoccia direttore della webzine RockNow ed ex “capoccia” della rivista Rock Sound, passa da mezz’ora ad un’intera ora: Stay Tuned!
>> PULP (ore 20-21) di Maurizio Narciso, l’enciclopedia musicale che darà un po’ di sano spessore e contenuto alle chiacchiere di Claudia
>> ALL DAY & ALL OF THE NIGHT (ore 21-22) è un viaggio nel rock, per vecchi e nuovi hippy
>> RADIO SUA MAESTÀ (ore 22-23)è il baraccone di ottima musica e riflessioni su tutto ciò che piace ai giovani e ai meno giovani. Cinema, teatro, letteratura, fumetti e quest’anno anche una sapida rubrica di cucina

Venerdì
>> ROMA CHIAMA (ore 14-15) la trasmissione del comune di Roma
>> ROCK’N’BIKE (ore 15-17) è la trasmissione che vi farà pedalare. Ogni puntata 2 ospiti, 2 playlist ed un percorso diverso tra i monumenti più belli della Capitale; il tutto sulle bici elettriche di E-SmartBike.
>> ENJOY THE TRIP (ore 17-18) parte dalle derive sperimentali del pop, passa per il rock e il jazz, affonda nell’elettronica e riemerge nel soul, galleggiando tra trip hop e hip hop
>> ELECTRIC LOREM (ore 18-19) è un progetto radiofonico dedicato al mondo delle Netlables, Etichette, artisti emergenti e amanti della musica elettronica più ricercata
>> TDCS (ore 19-20) è tutto electronic, lithe club, techno, UK garage, bass, IDM, experimental
>> BAD SELECTION (ore 20-21) per chi vorrebbe ascoltare dall’elettronica all’alternative, con novità, gossip ed eventi

Sabato
>> OPEN SPACE (ore 14-16) è la vetrina offerta agli artisti di qualsiasi campo; dalla musica al teatro, dal cinema alla televisione, passando per le webseries e molto altro
>> ON MY RADIO on air (ore 16-17) con DJ MR BENNY speaker e autore dei mix Ska Rocksteady Early Reggae Two Tone
>> SCRATCHY SOUNDS (ore 17-18) Rock’n Roll con il dj dei Clash direttamente dalla United Kingdom

Siamo stati esaurienti? Organizzatevi che tra poco si comincia! Al 5 Ottobre!