Kiko Loureiro Live @Crossroads: “La chitarra è più viva che mai”

0

Come precedentemente affermato nella nostra intervista pubblicata qualche giorno fa, Kiko Loureiro sta continuando a mantenere l’importanza della chitarra ai livelli massimi e nel live al Crossroads di una settimana fa ne abbiamo nuovamente avuto prova.

Lo show vede esibirsi il chitarrista brasiliano, accompagnato da Bruno Valverde e Felipe Andreoli, ormai ex compagni degli Angra, eseguendo brani che oscillano dalla fusion ispirata dalla tradizione latina fino allo shred pure, senza tralasciare la chicca “Conquer Or Die” tratta dall’ultimo album dei Megadeth “Dystopia”. Il trio esegue brani tratti maggiormente dagli album “No Gravity”, “Universo Inverso”, “Sounds Of Innocence” di Kiko Loureiro, alternando a brani più fusion come “Pau De Arara” e “Camino A Casa” lo shred di “El Guajiro”, “Grey Stone Gateway” e l’inaspettata “Angels and Demons” tratta da Temple Of Shadows degli Angra. Il Crossroads Live Club è stracolmo, tavoli affollati e tanta gente in piedi segue attentamente la performance dei tre brasiliani, partecipando anche ad un momento di sola chitarra battendo le mani a ritmo di Baião (stile musicale tradizionale brasiliano). Kiko dimostra anche umanamente come all’estero la maggior parte dei musicisti di successo rimanga umile, prendendosi a cuore i fans, presentandosi al merch booth per foto, autografi e chiacchiere; il suo show dimostra come la chitarra sia ancora viva e pronta alla ribalta, andando contro a ciò che ultimamente anche le riviste scrivono e pensano.

Setlist:

  1. Pau de Arara
  2. Reflective
  3. Escaping
  4. Graystone gateway
  5. No Gravity
  6. El Guajiro
  7. Feijão de corda
  8. Camino a casa
  9. The Hymn
  10. Conquer or die (Megadeth song)
  11. Angels and Demons
  12. Ray of Life
  13. Dilemma
  14. Enfermo