[Kaos Interview] Heavy Time intervista gli Uneven Structure

0

In occasione del live dei Twelve Foot Ninja a Roma presso il Traffic Live Club, Giuseppe Negri di Heavy Time ha intervistato Arnaud Verrier e Igor Omodei degli Uneven Structure, band Progressive Metal francese che è attualmente in tour con la band australiana. Con la band, si è parlato del loro nuovo album “La Partition” e le differenze con il precedente album “Februus”, delle scelte stilistiche della band e di molto altro; qui sotto potrete ascoltare le due versioni dell’intervista.

In occasion of the live perfomance by Twelve Foot Ninja in Rome at Traffic Live Club, Giuseppe Negri of Heavy Time interviewed Arnaud Verrier and Igor Omodei of Uneven Structure, French Progressive Metal, currently on tour with the Australian band. They talked about their new album “La Partition” and the differences with the previous album “Februus”, the band’s stylistic choices and much more; below you’ll hear the two versions of the interview.

[Kaos Live Report] Twelve Foot Ninja – Uneven Structure – Omega @ Traffic Live – 04/05/17

0

Giovedì 4 Maggio c’è stato, finalmente, il debutto dei Twelve Foot Ninja in suolo italiano e romano, al Traffic Live Club davanti ad un gremito pubblico, supportati dagli Uneven Structure (touring band) e Omega.

Il pubblico già ben presente ad inizio serata supporta la band romana Omega, alla prima apertura importante e non delude assolutamente, assicurandosi certamente nuovi fans; la band esegue brani dal loro primo album Ocean’s Paradox Chapter 1 che presto sarà disponibile al pubblico.

Seconda band sul palco e via con i francesi Uneven Structure che presenta il loro nuovo album La Partition uscito il 21 aprile. Un set vario che colpisce il pubblico, molti dei quali già a conoscenza della band. Le differenze tra il precedente album Februus e quest’ultimo lavoro sono facilmente notabili e rendono interessante il loro concerto; infatti si passa da momenti più ambient e larghi a breakdown djent che portano i fans a scatenarsi nel pit.

Quando arriva il momento dei Twelve Foot Ninja l’aria è già carica di risate e voglia di spaccare tutto, risate portate dalla scelta della band di mandare brani di Lionel Richie e classici del funk anni 80′ per rilassarsi prima dell’ora metal. La setlist è a dir poco perfetta e contiene brani da i due album Outlier e Silent Machine oltre a Manufacture of Consent presente nell’EP Smoke Bomb.

Un concerto semplicemente fantastico e che, grazie alla presenza dei fans, fa capire alla band che l’Italia è la loro seconda casa, senza alcuna ombra di dubbio.

1) Collateral
2) Vanguard
3) Mother Sky
4) Kingdom
5) Post Mortem
6) Point of You
7) Deluge
8) Manufacture of Consent
9) Shuriken
10) Coming For You
11) Invincible
12) Sick
13) Adios
14) One Hand Killing