[Kaos Live Report] Josè James live @ Monk – 08/11/2016

0

Il talento NeoSoul di Minneapolis (guarda caso la stessa città di Prince) sbarca per la prima volta a Roma. Dopo i fortunati concerti, entrambi sold out, a Milano e Bari, una delle voci più importanti della black music contemporanea si presenta con grande carattere al pubblico del Monk Club.
José James, per questo nuovo show, sale sul palco con un minimalissimo set up voce, chitarra e ableton, accompagnato da un batterista davvero portentoso come Nate Smith (Dave Holland, Chris Potter, John Gordon, Yahzarah – aka Purple Saint James-, Good Company, Ali Shaheed Muhammed, Mark Ronson, Timbaland, Kenna, Nottz).
Nel corso del live saranno presentati alcuni brani da ‘Love in Time of Madness’, il nuovo album che uscirà il 25 febbraio 2017 ancora una volta per la leggendaria Blue Note Records. Un disco che parla di “una guerra in corso in America e nel mondo, contro i poveri, la gente di colore, le donne, i migranti e i bambini innocenti”, che denuncia la “brutalità della polizia contro la comunità nera” e riflette sul “valore della vita umana e dell’amore”.
Non a caso le prime parole che James rivolge al pubblico sono proprio riguardo alla maratona elettorale americana in corso durante le ore del concerto. Parole di preoccupazione per un’eventuale vittoria di Donald Trump, visto come emblema della citata “guerra” in corso.

jose_tips

Il concerto (c) scorre via fra eleganti vocalizzi impreziositi dalla classe cristallina e dalla tecnica di Smith alla batteria. Ovvio, la mancanza di una band completa poteva inizialmente lasciare perplessi i più puntigliosi ma in ogni caso lo show è risultato piacevolissimo e anzi ha forse messo in evidenza le caratteristiche specifiche di questi due grandi talenti della moderna scena black.
James dimostra anche una grande e personalissima attitudine non solo come cantante ma anche come emcee, convincendo un pubblico piuttosto eterogeneo, colpito più tardi soprattutto da due classici come “Trouble” e “Simply Beautiful”.
Nel finale, spazio alla chitarra che sostituisce le basi di ableton che avevano accompagnato il resto del live.
Nel complesso, José James si conferma grandissimo interprete capace valorizzare tutti gli straordinari riferimenti del passato jazz e soul coniugandoli con la modernità e le tendenze musicali dell’ultimo decennio.

Link:
https://www.facebook.com/tipsradio
https://www.facebook.com/radiokaositaly
https://www.facebook.com/monkclubroma

Tips song:

TIPS! è on air tutti i lunedì dalle 22 a mezzanotte solo su www.radiokaositaly.com

#TUNEIN