[Kaos Live Report] Satyricon – Suicidal Angels @Largo Venue 17/03/18

0

Si può dare la “colpa” ad una band per il cambio improvviso del clima? Ai Satyricon sicuramente si, perché una volta toccate le sponde italiane, il freddo è tornato pungente e il clima si è ingrigito grazie al cupo black metal che la band norvegese ha lasciato fluire presso il Largo Venue di Roma.

Prima data delle due previste in Italia per la band capitanata da Satyr e Frost che porta con se un’inaspettata thrash metal band, i greci Suicidal Angels, che hanno il compito di scaldare e preparare il pubblico grazie alla loro attitude scatenata; potenti e veloci riff, tematiche violente e assoli fulminei condiscono la loro performance, capaci d’intrattenere ogni fascia di pubblico, dal fan entusiasta del mosh pit (e ce ne sono stati, compreso un wall of death di minime proporzioni) all’ascoltatore attento che non rifiuta un headbanging sfrenato, approvati a pieni voti! Alle 21:00 spaccate i nostri amati norvegesi salgono sul palco e ci deliziano per quasi due ore di concerto con una setlist che intraprende un viaggio nella loro discografia, concentrandosi sulla loro ultima fatica discografica “Deep Calleth Upon Deep” che fa da collante per la loro intera produzione musicale. Satyr ci tiene molto a ringraziare i fans accorsi ricordando come tempo fa nacque quel legame che li lega alla città di Roma e all’Italia, raccontando del (sempre più frequente) canto dei fans e sulle note di “Now Diabolical” e “Mother North” (soprattutto quest’ultima) i fans si lasciano sempre più andare ad un coro che lascia i numerosi presenti semplicemente senza fiato dalla bellezza e intensità. I Satyricon hanno una storia lunga e importante alle loro spalle, una pietra importantissima, fondamenta del black metal che ancora tiene duro e sconfigge l’incidere del tempo grazie alla loro adrenalina, oscurità ed energia!

Testo e Foto: Giuseppe Negri

Setlist:

  1. Midnight Serpent
  2. Our World, It Rumbles Tonight
  3. Black Crow on a Tombstone
  4. Deep Calleth Upon Deep
  5. Blood Cracks Open The Ground
  6. Repined Bastard Nation
  7. Commando
  8. Now, Diabolical
  9. To Your Brethren In The Dark
  10. Dissonant
  11. Walk The Path Of Sorrow
  12. Transcendental Requiem Of Slaves
  13. Mother North
  14. The Pentagram Burns
  15. Fuel For Hatred
  16. To The Mountains
  17. K.I.N.G.