Lags go to Europe: diario di bordo dal nostro primo tour europeo #16

“A pancia piena si suona meglio”

L’inverno ci prende in pieno a Le Cheval Blanc di Saint Germain Laval: – 3 gradi sul termometro mentre consumiamo un lauto pasto a base di zuppa calda di verdure, saucisson campagnolo, immancabile orgasmica selezione di formaggi, pane di montagna e vino locale biologico. A PANCIA PIENA SI SUONA MEGLIO, dicono. E così il primo concerto del tour in una baita scorre via tranquillo, intimo e caldo e scende via come il vino: una bellezza. Grande relax, serenità e benessere. Siamo stati i primi a dormire, lavarci e cacare nella casa del babbo del promoter e ci è capitato anche di visitare per la prima volta una yurta mongola. Non male come penultima data del tour. Alleghiamo foto esplicativa del clima e del rumore in sala.