Radio Kaos Italy ha le “antenne” e porta fortuna per Sanremo!

Undici anni: tanto è vecchietta RKI. 

Una storia che raccontata nero su bianco farebbe concorrenza a IL MILIONE di Marco Polo. Un viaggio musicale che ha attraversato tantissimi mondi e navigato molti mari, anche in tempesta, e spesso in controvento, per raccontare a tutti di tutto. 

Al timone il Direttore Antonio “Drastiko” Ricci

È a lui che si deve una radio libera, sdoganata, aperta a tutto.

È il primo della nave ad avere le “antenne”, a intercettare quel programma che potrebbe rendere il palinsesto più vivo e interessante alle orecchie di chi ascolta.

È lui che sceglie il combustibile: gli speaker. Mi piace pensare a loro però come a un combustibile alternativo, sperimentale e in continua ricerca ed è sopratutto quest’ultima che sviluppa le “antenne”. 

Uno speaker può vestire così anche i panni di talent scout, durante la ricerca dell’ospite giusto per il suo programma,  e una radio può diventare una possibilità, oltre che uno spazio di espressione.

Quando ricerca e possibilità si ritrovano in una stessa frase allora il più delle volte significa che si sta cercando di superare un limite, di guardare oltre, di fare una scelta lungimirante che tenda a una qualità alta di ciò che si vuole mandare on air, con l’intento di condividere il talento degli ospiti con gli ascoltatori. 

La conferma che la scelta risulterà poi azzeccata? Il percorso degli artisti che si sono seduti sugli sgabelli di Radio Kaos Italy e che oggi sono tra i maggiori protagonisti musicali. 

Tanto da essere inseriti tra i big di Sanremo

Tra poco più di un mese inizierà il premio più conosciuto d’Italia; non si sa ancora in quale formula ma si conoscono già i cantanti in gara, nomi ben conosciuti qui a RKI e che si sono succeduti ai microfoni di via Eugenio Torelli Viollier 17: Aiello; Lo stato sociale; Bugo; Toffolo dei tre allegri ragazzi morti; Diodato; The Niro; Kutso; Dimartino; Willie Peyote; Gio Evan; Colapesce… 

Non sarà che Radio Kaos Italy oltre ad avere il fiuto per il talento porti anche tanta fortuna a chi ha l’opportunità di entrare nel suo mondo? 

Stella Valzecchi