Vino e Musica 2019: a Roma tornano i martedì musicali di Palazzo Antonelli

0

La preziosa rassegna nel cortile segreto di una delle più
suggestive dimore storiche del Centro giunge alla sesta edizione
consecutiva. Dal 25 giugno al 16 luglio ogni martedì un concerto
aperto al pubblico con interpreti di fama internazionale

Palazzo Antonelli, apertura straordinaria del cortile interno in Via di Monserrato 34, 00186 Roma!

Roma 23 giugno 2019 – La raffinata rassegna musicale Vino e Musica giunge alla sua sesta edizione consecutiva con una serata inaugurale che propone un’ideale excursus pianistico da Haydn a Chopin, passando per Schubert.
A partire da Martedì 25 giugno 2019 alle ore 20.30 il cortile segreto di Palazzo Antonelli -aperto al pubblico solo in rarissime occasioni- in Via di Monserrato, con i suoi portici e i suoi giardini, torna ad animarsi con il virtuosismo pianistico del romano Marco Marzocchi. Dopo il 25 giugno ogni Martedì ( 2 luglio, 9 luglio e 16 luglio) si potrà assistere a programmi di rara bellezza, scelti con estrema cura dalla direzione artistica di Vino e Musica, coordinata dal violoncellista e compositore Marco Algenti insieme alla
pianista Lisa Francese. Il successo che la rassegna ha riscontrato in questi anni si deve alla loro bravura e a quella degli artisti che lo hanno affiancato, tra questi molti nomi noti al pubblico appassionato come Enrico Pieranunzi, Gabriele Mirabassi, Sebastiano Brusco, Francesco Peverini, Stefano Cardi, Francesco Sorrentino, Letizia Michielon, solo per
citarne alcuni Marco Algenti descrive così il programma di Vino e Musica 2019: “ Ho scelto cose, brani veramente inusuali come i Lieder scozzesi di Beethoven ( in programma il 9 luglio), questa sarà una delle poche esecuzioni pubbliche italiane, il 2 luglio abbiamo il Namasté Ensemble, un trio composto dai due noti clarinettisti umbri Natalia Benedetti e Guido Arbonelli, con Michele Fabrizi al pianoforte. Il trio eseguirà ‘differenti visioni’ con musiche di F. Mendelssohn, W. A. Mozart, V. Bellini e molti
altri. Il Namasté Trio suona in tutto il mondo e non vedo l’ora di ascoltare la reazione del pubblico alle loro commistioni di classica e klezmer. Sarà travolgente.

Il 16 luglio concluderemo con la mia trascrizione delle variazioni Goldberg un monumento della musica di Bach riletto in una straordinaria versione per trio d’‘archi, una versione virtuosistica e allo stesso tempo ricca di atmosfere che oltrepassano lo spartito per andare a descrivere l’infinito come solo Bach e pochi altri compositori hanno saputo fare ”. Per quanto riguarda Lisa Francese va sottolineata la sua passione per l’organizzazione di concerti classici in luoghi speciali, in questa occasione si tratta di
mettere in risalto anche la tradizione musicale della famiglia Antonelli:

“Il nonno di Filippo Antonelli era un grande appassionato di musica classica, sosteneva i prestigiosi corsi di perfezionamento a Sermoneta e ospitava spesso concerti di musica da camera nel cortile seicentesco del Palazzo in via di Monserrato. I discendenti Filippo e Francesco hanno accolto molto favorevolmente l’idea di realizzarli di nuovo. Il successo e l’entusiasmo da parte del pubblico e dei musicisti che adorano suonare in questa location (anche per via dell’acustica perfetta), hanno fatto il resto (…) Sono homeconcerts, concerti che si svolgono all’interno di abitazioni private, una formula che piace molto. Altrettanto apprezzata dopo il concerto, è la degustazione dei vini della cantina di Montefalco, nei giardini antistanti il cortile, in compagnia dei musicisti protagonisti della
serata.”

Ecco dunque un riassunto del Programma e degli artisti di

Vino e Musica 2019: ogni Martedì dal 25 giugno al 16 luglio ore 20.30
Palazzo Antonelli , Via di Monserrato 34, Roma

Direttore Artistico Marco Algenti

Concerto di apertura Martedì 25 giugno: Marco Marzocchi, concertista di livello internazionale, con un programma poco eseguito nelle sale da concerto, che include la meravigliosa Wanderer Fantasie di Schubert, i Valzer di Chopin e la nota Sonata di Haydn, n. 62 in mi bemolle maggiore.
Il virtuosismo continua il 2 luglio con la performance eccezionale dei due noti clarinettisti umbri Natalia Benedetti e Guido Arbonelli, e Michele Fabrizi al pianoforte. Il trio eseguirà ‘differenti visioni’ con musiche di F. Mendelssohn, W. A. Mozart, V. Bellini e molti altri.

Il 9 luglio un programma davvero insolito, i Lieder scozzesi che Beethoven musicò dietro commissione di un appassionato ambasciatore della cultura dell’epoca. Piacevolissimi all’ascolto, si prestano ad allietare una sera d’estate, con le brevi introduzioni e conclusioni strumentali tipici della scrittura Beethoveniana. La rassegna si conclude il 16 luglio con la trascrizione per trio d’archi del violoncellista Marco Algenti delle Variazioni Goldberg di J. S. Bach; trascrizione che porta a evidenziare il dialogo delle
voci rendendo l’ascolto molto coinvolgente. Al violino Riccardo Bonaccini, alla viola Gianfranco Borrelli, noti professionisti del panorama musicale di alto livello artistico Dopo i concerti, nei giardini del cortile, si berrà un bicchiere di Vino Antonelli San Marco di Montefalco insieme ai musicisti.

Vino e Musica 2019

ogni Martedì dal 25 giugno al 16 luglio ore 20.30
Palazzo Antonelli , Via di Monserrato 34, Roma
Direzione Artistica Marco Algenti e Lisa Francese

Vino e Musica – Concerts & wine
Palazzo Antonelli
via Monserrato 34 – Roma
ticket: 15€ vino incluso.
arrivare alle ore 20 per prendere posto.
è comodo il parcheggio a Via Giulia a 5 minuti a piedi
per info e prenotazioni: 389.1533.055
maurdgl@gmail.com

https://www.facebook.com/vinoemusicaroma/
Ufficio stampa/Accrediti – Jacopa Stinchelli
jacstinchelli@gmail.com – M. +39 3451667612
Valentina Pettinelli – M. +39 3474499174