[Kaos Live Report] Zu – Juggernaut – Lento @ Monk 25/04/17

0

Martedì 25 Aprile presso il Monk Roma è stato presentato il nuovo lavoro degli Zu, Jhator, concerto aperto da due grandissime band, Lento e Juggernaut. La serata è stata all’insegna dell’oscuro, pesante, violento e strumentale, il tutto davanti ad un club strapieno, tutti volenterosi di ascoltare tre band uniche.

I primi sul palco sono i Juggernaut che, felici di esibirsi durante la Festa della Liberazione, ci regalano ben quarantacinque minuti di pura potenza evocativa e oscura, deliziandoci anche con brani nuovi che speriamo finiscano presto in un nuovo lavoro, idee che strizzano sempre più l’occhio al cinema, non vediamo l’ora. Nota positiva riguarda il numero di fans accorsi già ad inizio serata.

Nel silenzio più totale i Lento colpiscono la gente accorsa, alternando fasi lente in pieno stile shoegaze a delle esplosioni di velocità e cattiveria tra il post-hardcore e metal, decisamente accattivanti e perfetti per aprire le danze al concerto degli Zu.

Arriva il momento dei tanto attesi Zu e nulla viene lasciato al caso, un set poderoso e vario, con brani presi dai passati lavori e anche dal nuovo lavoro Jhator, due brani che contengono il tipico stile della band, ma che comunque prendono qualche caratteristica più moderna e la uniscono a quel fantastico marasma oscuro che li contraddistingue. Tutta la serata è stata un successo senza ombra di dubbio, un pubblico sempre più pronto a questo tipo di serate e la cornice del Monk risulta perfetta per questi tipi di concerti, strumentali, oscuri e cattivi, pieni di gente unica e band uniche, insomma se vi siete persi Juggernaut, Lento e Zu, ritrovare qualcosa di simile sarà decisamente complicato.