Traccia corrente

Titolo

Artista

Ora in onda

Ora in onda


Folktek Svela il Futuro della Musica

Scoprite come i Folktek stanno rivoluzionando il mondo della folk e world music con tecnologie all’avanguardia e collaborazioni esclusive. Il loro approccio unico unisce tradizione e modernità, promettendo un’esperienza sonora unica nel suo genere.

Presenti in studio Dropkick, viralissimo con la sua collaborazione nel brano Baccalà di Serena Brancale, e Daniele Mammarella, eccellente chitarrista, hanno parlato del loro rivoluzionario mix di folktecno che sta ridefinendo la scena musicale. Anche se il terzo membro del gruppo, Storm, è rimasto in Abruzzo, il suo spirito creativo era palpabile nell’aria.

Daniele Mammarella, profondamente radicato nell’Abruzzo ma che allo stesso tempo si definisce  cittadino del mondo, facendo suo il motto “Tutto il Mondo è Paese, ha condiviso il racconto di come il suo ambiente nativo influenzi la sua musica, producendo un suono che è tanto locale quanto universale.  In Abruzzo insegna chitarra ai suoi allievi e ha sempre voglia di far risuonare le sue corde.

Dropkick, scegliendo il proprio nome ispirato ai Dropkick Murphys, ha condiviso la storia dietro questa scelta, enfatizzando l’importanza dell’identità e della storia personale nella musica folk. L’incontro tra lui e Daniele è avvenuto in maniera fortuita, ma decisiva, durante un evento musicale. A segnare però l’inizio vero e proprio della loro collaborazione è stata la jam session condivisa con l’ospite di quell’evento: Joe Bastianich.

Questo duo, che vedrà a breve l’uscita del loro primo album, mescola folk e world music e lo fa attraversando e superando confini e generi.

“Il nostro obiettivo è far ballare e muovere le persone, esplorando sonorità folk nei contesti dance” ha detto Dropkick, sottolineando l’importanza di una fusione tra sonorità tradizionali e moderne che possa parlare alle nuove generazioni, che secondo Mammarella non vengono aiutate all’ascolto di questo genere musicale dalle Major. Ha esposto poi più in dettaglio la visione del gruppo: combinare la folk music con ritmi più moderni per creare una sonorità che coinvolga e faccia ballare il pubblico. “Vogliamo che la nostra musica faccia esplorare le radici folk in un contesto dance” ha spiegato Dropkick.

Inevitabile l’invito fatto da JUST FOLK al trio di partecipare al JUST FOLK RADIOVISION CONTEST, citato durante l’intervista, che potrebbe essere un’opportunità importante per i Folktek, vista anche la partecipazione di figure di spicco come Eugenio Bennato e Luciano Cannito in Giuria. Il contest, restando nell’ambito dei Folktek, è una vetrina eccezionale anche per la categoria DJ PRODUCTION e i Folktek hanno tutte le carte in regola per parteciparvi dato che desiderano innovare e sperimentare nel campo della folk e world music.

Il regolamento e i dettagli per l’iscrizione si possono trovare sul sito justfolkradio.com

I Folktek non sono solo un gruppo musicale: sono un fenomeno culturale che sta riscrivendo le regole della folk e world music, e non sentiamo di sbilanciarci se troveremo un loro brano in mainstream! Partendo tutti e tre dalle rispettive Terre di origine sono una presenza vibrante sui palchi e online; promettono di essere una forza motrice anche nel panorama musicale internazionale. Ascoltate i loro brani, seguite i loro passi sui social media e non perdete l’opportunità di vederli dal vivo. La loro musica è una finestra aperta sul futuro della folk e world music.

Nella 163  puntata di Just Folk Radio, che potrete riascoltare su: Mixcloud, sull’App di Radio Kaos Italy cercando JUST FOLK, e vedere sul canale Youtube, condotta da Stella Valzecchi e Sabrina Sicara, i Folktek hanno offerto uno spettacolo indimenticabile. Cliccate sul podcast e alzate il volume delle cuffie… In questo articolo troverete solo una piccola parte dell’intervista, il meglio è tutto da ascoltare!

Articolo a cura di Stella Valzecchi e Sabrina Sicara