Traccia corrente

Titolo

Artista

Ora in onda

MK ULTRA

15:00 16:00

Ora in onda

MK ULTRA

15:00 16:00


Fate largo, è arrivato TeverEstate: il Fiume accoglie la Cultura!

Dal 5 giugno le banchine del Lungotevere Tor di Nona, sullo sfondo di Castel Sant’Angelo,
ospitano il Festival TEVERESTATE, una catena di eventi culturali dedicati alla poesia, ai libri,
alla musica e al vino, proponendo un’esperienza di condivisione attiva grazie a dialoghi e
incontri tra professionist*, artist* e non solo, persone unite dallo stesso interesse e passione
verso la cultura. Fino al 4 settembre, TeverEstate propone incontri e riflessioni nell’area
lounge di Terrazza Tevere, con ingresso gratuito.
L’11 luglio si è tenuta la conferenza stampa generale per approfondire gli obiettivi del festival
e conoscere tutte le iniziative ancora in programma, che vi proponiamo in questo articolo.
Gli eventi di TeverEstate variano grazie alla vasta proposta di realtà locali, culturali e
artistiche.
Michele Piramide e Stefano Tarquini, sulla scia del programma Read(y) in onda su Radio
Kaos Italy da due anni, propongono “Argini”: il primo festival di poesia e letteratura ricco di
contaminazioni contemporanee perché “siamo la poesia che viviamo ogni giorno, siamo l’atto
di fede che lo scrittore compie”. Argini è fatto di persone, libri, laboratori di poesia, scambio
attivo tra le soggettività, fuori dall’ordinarietà. La missione del festival è quella di parlare della
poesia in maniera rivoluzionaria, scrutare all’interno delle sue nuove manifestazioni,
confrontarsi con voci diverse e pensieri, talvolta, opposti. Argini è anche sinestesia, è l’unione
tra musica e arti visive, è quel sentiero da percorrere per ritrovare il linguaggio poetico che
tutti possediamo ma, spesso, lasciamo assopire. Gli appuntamenti iniziati il 16 giugno
continueranno fino al 28 luglio, di seguito:
14/07 ore 18.30 con il Poetry Lab, ore 19.30 interviste con Khan Klynsky e Simone Migliazza;
21/07 ore 18.30 Poetry Lab e interventi di Barbara Giuliani e David La Mantia con Margherita
Schirmacher;
22/07 ore 19.30 Poetry & Music live con Kaos Open Mic e Osso Sacro;
28/07 closing party top secret (stay tuned).
La poesia è protagonista anche di Radio Poetanza, a cura di Fabio Sebastiani, grazie ad una
postazione di web-radio il 23 luglio, il 6 e il 27 agosto, il 3 settembre, dalle 19.30 alle 21.00. I
temi centrali saranno sei: Poesia e Natura con Elio Pecora; Intelligenza artificiale con Guido
Oldani; Educazione sentimentale con Nicola Bultrini e Isabella Bignozzi, con le letture
dell’attrice Giusi Cataldo; La Roma di Pasolini con Maria Concetta Petrollo Pagliarani;
L’importanza della poesia civile con Ilaria Giovinazzo, Teodora Matrototaro, Cinzia Marulli,
Giuseppe Langella, Pietro Romano; Poesia e migrazioni con Umeed Ali.
Materie Poetiche, a cura di Spazio Parola, di Gisella Blanco ed Elisabetta Destasio
Vettori. Nelle prossime date, il 16 e il 30 luglio, ospiteranno scrittori in versi come Edoardo
Albinati, Maria Concetta Petrollo Pagliarani, Cinzia Marulli, Elio Pecora, Ugo Magnanti, Anna
Maria Curci, Graziano Graziani e Diletta D’Angelo. Ogni incontro sarà incentrato su uno
specifico elemento naturale: acqua, aria, terra e fuoco saranno soggetti poetici, a
dimostrazione che la poesia rappresenti l’unione tra gli elementi e la società.
Leggere Tutti, a cura di Sandro Capitani, direttore della rivista Leggere Tutti, prevede
quattro incontri tra autori e operatori culturali. Case editrici, librerie e biblioteche saranno le
tematiche che caratterizzeranno gli eventi: 26 luglio Stefania Parmeggiani dialogherà con
Spazio Sette; 1 agosto Giorgio Zanchini sarà insieme al bibliotecario Vittorio Ponzani, 8 agosto

Graziano Graziani incontrerà gli editori indipendenti Andrea Cati di Interno Poesia e la
curatrice di Tempesta Editore, Chiara Mazza. Tutti gli appuntamenti saranno moderati da
Sandro Capitani.
Il 23 luglio una serata di live music con il soft-pop e l’alternative rock dei Flowers e, a
seguire, i Pluvia con un sound che va dall’hardcore all’indie-pop. Entrambi i progetti
proporranno repertori inediti.
Dopo la semifinale regionale WOW – Incendi spontanei, Slam Poetry tornerà il 29 luglio alle
ore 20 per la finale regionale.
Gatto a TeverEstate, ideata da Il Talento di Roma, offre un giro attorno al mondo dei libri
con incontri letterari, insieme ad autori come Simona Tempia, Luca Ricci, Maria Grazia
Calandrone, Francois Morlupi, Nella Frezza, Camilla Ghiotto, Dario Pontuale.
Dal 28 giugno al 12 luglio si è tenuta una mostra itinerante “Amatrice-Accumoli, out of the
windows” organizzata da Radici Accumolesi ODV con il contributo della Regione Lazio e
di Lazio Crea. Progetto patrocinato dal Comune di Amatrice e dal Comune di Accumoli, in
collaborazione con la Cooperativa di Comunità Radici & Ali, l’Associazione Lega Insieme,
l’Associazione Pro Retrosi, l’Istituto S. Alessio Margherita di Savoia, le Pro Loco di Accumoli ed
Amatrice, l’impresa sociale Amatrice Terra Viva.
Laboratorio Progettuale di Officine Fotografiche Roma – Tevere Gloria e Disgrazia: un
progetto con lo scopo di mettere in risalto il rapporto della città con il fiume, una storia
complessa e contraddittoria. I partecipanti hanno lavorato in totale libertà all’interno del
laboratorio. Le fotografie sono di Viviana Bertelli, Piero Cardone, Francesca Della Ratta,
Franco Desiato, Salvatore Franco, Claudio Imperi, Paolo Ottone, Michela Poggipollini,
Antonella Simonelli.
L’Orto Botanico di Roma incontra il Tevere: una serie di eventi moderati da Vinicio Mita,
con il direttore Fabio Attorre, Fabrizio Cipriani, Giovanni Salerno e Marco Stefanelli, per
conoscere e riconoscere l’importanza della conservazione del verde in ambito urbanistico.
Il 18 luglio, il Museo Etrusco di Villa Giulia incontra Valentino Nizzo con Un fiume di storia e
Maria Paola Guidobaldi il 25 luglio.
Il Festival è patrocinato da L’Orto Botanico, l’Università di Roma La Sapienza e il Municipio I
del Comune di Roma.
Un’ampia programmazione, tra arte e cultura, è stata promossa dall’associazione culturale
Cibaldone, con App Eventi. Il Cibaldone Culture Festival: pone il focus su un’esperienza
culturale che include musica, radio, libri, poesia, arte e tratro ma anche storia ed ecologia; il
Cibaldone Music Festival con performance live musicali di artisti locali e nazionali, spaziando
tra i generi; il Cibaldone Wine Festival propone un viaggio tra 27 cantine italiane, raccontando
territori e sapori, dal martedì al giovedì, con tre etichette diverse ogni settimana. Le cantine
presenti sono: Cantine Olivella (Campania); Palazzo Prossedi (Lazio); Vini Centanni (Marche);
Le Cimate (Umbria); Az. Ag. Gaetano Di Carlo (Sicilia); Cantine Adanti (Umbria); Cantina
Fratelli Pardi (Umbria); Sergio Mottura (Lazio); De Sanctis (Lazio); Tenuta Bellafonte
(Umbria); Feudi di Romans (Friuli); Palazzone (Umbria); Vinicio Mita (Lazio); Casale del
Giglio (Lazio); Bussi Piero (Piemonte); Marabino (Sicilia); Giraldi & Giraldi (Calabria);
Agricolavinica (Molise); Tenuta Cavalier Pepe (Campania); Andreola (Veneto); Luteraia

(Toscana); Alois (Campania); Cantine Petrosino (Sicilia); Casa Vinicola Sartori di Verona
(Veneto); Cantine Ceci (Emilia Romagna); San Ferdinando (Toscana); Az. Ag. Innocenti
(Toscana).
Preziosissimo partner di TeverEstate è anche il Museo Etrusco di Villa Giulia, con due
appuntamenti tenuti dal direttore Valentino Nizzo e dall’archeologa Maria Paola Guidobaldi,
dell’Ufficio Mostre e Prestiti.
E ancora, avranno luogo incontri con autori e case editrici romane e nazionali grazie alla
collaborazione con l’associazione culturale Il Talento di Roma.
Tutto questo è TeverEstate.

A cura di Marzia Presta.