Traccia corrente

Titolo

Artista

Ora in onda

Ora in onda


È ormai già da qualche settimana che i fan della cantante americana Katy Perry sono in una cocente attesa: da quando i suoi canali social hanno come nuova immagine del profilo le iniziali “KP“, si attende solo la sua prossima mossa. 

La star del pop infatti viene da un lungo periodo di digiuno discografico e solo recentemente è tornata la sua popolarità sui più celebri red carpet. Il suo silenzio musicale che dura da quasi sette anni, vede al centro la questione legata al flop inaspettato del suo ultimo disco, Witness

Infatti solo pochi mesi fa hanno cominciato a girare alcuni rumours che vede coinvolte alcune delle testate giornalistiche americane. 

Stando a quanto ammesso da uno stesso giornalista, nel 2017 alcuni avrebbero accettato di sabotare Katy Perry perché il messaggio dell’album risultava scomodo ai vertici politici. 

Non solo la sua carriera fece fatica ad assorbire il duro colpo, ma anche il suo pubblico si dimostrò incapace di empatizzare, generando una “shit storm” sul suo nuovo cambio d’immagine

Considerando le conseguenze che l’opinione pubblica ha avuto sulla sua persona (manifestando episodi di depressione e prendendo le distanze dall’ambiente musicale), la rivincita dell’artista non si è fatta attendere. 

 Il popolo del web sembra ora schierato dalla sua parte, sostenendola con gli hashtag #justiceforwitness e #katyiscoming, lasciando ben intendere come l’entusiasmo legato al suo ritorno sia pronto a esplodere da un momento all’altro. 

Ma prima che giunga chiarezza sui rumours che infiammano sempre più, l’estate 2024 vede tremare la terra sotto i piedi: la madre di Teenage Dream (2010) e Prism (2013) è pronta a tornare e a riprendersi la corona di Regina del pop.

Articolo di Martina Massa