Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Radio Adrio

12:00 13:00

Show attuale

Radio Adrio

12:00 13:00


Le interviste di Mika SÄPPILO: St. Aurora

Le interviste di Mika Säppilo

Aloha!
Durante la puntata di lunedí 7 febbraio vi ho presentato un’altra band finlandese molto
giovane e molto, molto promettente, i ST. AURORA.
Ho avuto occasione di scambiare due chiacchiere con il vocalist Nile per la nostra consueta
SCHEDA TECNICA, per cosí dire, e ho semplicemente adorato le sue risposte e il suo
entusiasmo!
Prima di lasciarvi all’intervista, vi ricordo che é uscito il videoclip ufficiale del singolo “They
All Remember”, potete trovarlo sulla pagina YouTube del gruppo.
Ma ora lasciamo che sia Nile a parlarci dei ST. AURORA.

Prima di tutto: chi sono i ST. AURORA?
Nile: I St. Aurora sono quattro stravaganti ragazzi che rispondono ai nomi di Vallu (batteria),
Osku (chitarra), Eemi (basso) e me, Nile (voce). La band nasce a Helsinki all’inizio del 2020
e propone alternative rock, affondando le proprie radici nelle scene pop-rock e pop-punk
degli anni 2000 con un tocco metalcore.

 

Come vi siete incontrati e cosa vi ha portati a decidere di iniziare una band insieme?
Nile: Il gruppo venne inizialmente formato da Eemi e Vallu. Eemi aveva quest’idea di fare
qualcosa di diverso per conto suo dopo una serie di progetti a cui aveva preso parte negli
anni. Verso Capodanno, Eemi contattó il suo vecchio amico Vallu, con il quale aveva
lavorato qualche tempo prima. Parlarono del genere e quindi iniziarono a cercare altri
componenti per la band. Eemi ed io ci conoscevamo grazie ad amici in comune, ma in realtá
l’unica cosa di cui avevamo veramente parlato fino ad allora era il nostro interesse comune
per i cappelli a tesa larga. Mi contattó su Instagram, ci incontrammo ed andammo subito
d’accordo. Qualche tempo dopo organizzai un breve viaggio con alcuni amici al mio cottage
a Salo (ndr: in Finlandia chiunque ha un cottage di famiglia, piú o meno nella alla zona di
origine, ed é molto comune, anche tra i giovani, organizzare soggiorni di due-tre giorni in
compagnia degli amici, durante i quali le attivitá sono principalmente rilassarsi in sauna, bere
birra e, a seconda della stagione, fare barbeque/pescare/nuotare) ed Eemi decise di fare un
salto, visto che si trovava da quelle parti. Incontró il mio migliore amico Osku, che stava
strimpellando una chitarra acustica. Alcune ore dopo Eemi venne da me, visibilmente
arrabbiato. Mi chiese “Perché diavolo Osku non suona nella nostra band?” e io risposi “In
realtá non lo so!” e fu cosí che Osku ebbe l’ingaggio.

Quali sono le vostre maggiori influenze, sia sulla scena finlandese che in quella
internazionale?
Nile: Ci sono un paio di band piuttosto importanti nella scena finlandese dalle quali
possiamo considerarci influenzati, Poets Of The Fall (a livello di genere ed estetica) e The
Rasmus. Sul piano internazionale, penso che al momento le nostre maggiori influenze
vengano da gruppi quali Avenged Sevenfold, My Chemical Romance, Palaye Royale,
Badflower, Falling In Reverse ecc.. Personalmente, prendo molta ispirazione da artisti come
Yungblud, Nothing More, Set It Off e The Used.
Cosa ispira il vostro processo creativo? Come nasce un brano dei ST. AURORA?
Nile: Durante la produzione del nostro primo EP, siamo partiti dalle basi create da Eemi.
Alcuni dei pezzi sono cambiati molto nel processo, poiché ci abbiamo messo tutti del nostro,
quindi direi che la scrittura delle canzoni é un lavoro di squadra nella nostra band. Il
prossimo EP é stato scritto da tutti noi, ne siamo “responsabili” tutti allo stesso modo.
Penso che sia la noia ad ispirarmi maggiormente, per quanto riguarda i testi. Sono
abbastanza dipendente dalla tecnologia in generale, quindi tendo a fuggire la noia come un
sacco di altra gente, al giorno d’oggi.
Ogni tanto cerco di sforzarmi di entrare in uno stato di noia, perché é l’unico modo per
diventare creativo. Puoi prendere ispirazione da film, programmi televisivi, musica e
videogiochi, ma per utilizzarli per le tue cose hai bisogno di stare per conto tuo. Hai bisogno
di annoiarti.

Come sono le scene rock e metal finlandesi oggigiorno??
Nile: Sono molto ottimista riguardo la scena rock finlandese. Stanno uscendo un sacco di
ottime band e penso che la posizione ottenuta dai Blind Channel all’Eurovision abbia
riportato alla luce il rock e il metal, specialmente per quanto riguarda le nuove generazioni.
Spero che questo fomenti i giovani a metter su band e a fare musica. Il mio gruppo metal
finlandese preferito al momento sono i Lost Sociey (ndr: ne parleremo, ne parleremo…).

Com’é il futuro per i ST. AURORA?
Nile: Al momento stiamo lavorando a molti progetti nuovi. Il piú importante é ovviamente il
nuovo EP e molto altro. I concerti sono ancora un po’ un problema in Finlandia, quindi non
sono previsti live per ora, il che ci lascia un sacco di tempo da dedicare ad altro. Il futuro é
piú roseo che mai e sono molto eccitato riguardo ai nuovi progetti e sono sicuro che anche il
pubblico andrá fuori di testa!
Grazie mille per il tempo che ci hai concesso, non vediamo l’ora di scoprire cos’altro
avete in serbo per noi!
Nile: Un saluto a voi! <3 statemi bene e annoiatevi, perché niente si crea se non ci
annoiamo!

I ST. AURORA sono:
Nile: Voce
Osku: Chitarra
Eemi: Basso
Vallu: Batteria
Link utili:
http://www.linktr.ee/Saintaurora
Spotify: St. Aurora
https://open.spotify.com/artist/3XNz0XuBEJMMnMIrGoYbRY?si=pAaMS0oTSCS7XS4khAp5 mA
Instagram:http://www.instagram.com/saintauroraband
Facebook: http://facebook.com/saintauroraband

Antonella Freja Zecca